NON E' LA PESTE COVID-19
VERITA' E MENZOGNE SUL CORONAVIRUS

In un giorno qualunque, la nostra vita è cambiata. Le abitudini sono diventate vietate. E così ci siamo ritrovati a vivere il presente, incerti sul futuro ma sicuri solo di una cosa: andare avanti. Ripensarsi in un'ottica nuova però è l'unica strada possibile. Almeno finché questa guerra contro il Covid-19 non sarà vinta. Farlo significa occupare il proprio tempo in modo nuovo, sfruttare la tecnologia per ridurre le distanze con amici, parenti e fidanzati, capire che l'amore può resistere a tutto, anche a un virus, e focalizzare la mente sull'obiettivo di resistere per tornare ad essere liberi. Le persone che hanno perso questa battaglia andranno celebrate degnamente e un giorno, quando tutto questo sarà finito, dovremo impegnarci a ricordare ogni singolo attimo vissuto.

"DIETRO GLI OCCHI DI UN SOLDATO"

Il romanzo è la personale esperienza da soldato dell’autore, durante la missione italiana di pace nel Kosovo, povera provincia dell’ex Jugoslavia martoriata dalla guerra. Un libro che fa rivivere i momenti e gli stati d’animo di chi era in prima linea e operava con tanta difficoltà nell’inferno della guerra, dove violenza e odio sono i protagonisti assoluti di una sanguinosa realtà e dove povertà e fame rappresentano il crudo scenario con cui dover fare i conti ogni giorno, ogni ora, ogni singolo minuto.

"LA FORZA DI CREDERCI ANCORA"

Sara e Marco, giovani sposi pieni di sogni e speranze si scontrano con il destino impietoso. La voce di Sara racconta con dolci accenti e dolorose inflessioni le tribolazioni e le delusioni sopportate nel tentativo di avere un figlio. Incomprensioni, tensioni e rancori rischieranno di dividere la coppia, che non riesce ad arrendersi all’ingiustizia del fato e tenta di tutto, e senza smettere di lottare s’incamminerà per un faticoso sentiero.

previous arrow
next arrow
Slider

Mirko Giudici

“Ogni sogno a cui rinunci è un pezzo del tuo futuro che smette di esistere”


WhatsApp-Image-2020-05-14-at-10.18.11-300×300
WhatsApp-Image-2020-05-14-at-10.18.22-150×150
WhatsApp-Image-2020-05-14-at-10.18.08-2-768×765
WhatsApp-Image-2020-05-14-at-10.18.22-1-1536×1536
WhatsApp-Image-2020-05-14-at-10.18.29-1-1536×1536
WhatsApp-Image-2020-05-14-at-10.18.08-768×762
6000

COPIE VENDUTE

4500

LIBRERIE

50

STORE ONLINE



RECENSIONI

Un buon libro con un bel finale, dove solo chi è stato laggiù, in prima linea, ha preso coscienza di ciò che ha visto e di ciò che ha respirato,  ma soprattutto ha preso coscienza di sé  e di ciò che  si era pronti a rischiare, in nome di una sofferta democrazia e della più umana delle solidarietà.

“Massimo Gramellini”

L’autore penetra profondamente, come volesse incarnare la sventura di Marco e Sara, sulla sua pelle. Non facile calarsi nelle inflessioni e tribolazioni dei personaggi ma eccellente la riuscita. Toccante e pungente il ruolo dell’ossessione. Un finale meraviglioso e commovente dove la Vita vince su tutto, trionfando gloriosamente.

Giulia Colla

×